6 Agosto 2019

Sostegno all’internazionalizzazione delle imprese

Definite le condizioni dal Decreto MISE-MEF per tutte le imprese italiane

Sono state introdotte nuove specifiche per usufruire dei finanziamenti agevolati finalizzati al sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese, ex Decreto MISE-MEF 08.04.2019.

Nell’ambito del sostegno all’internazionalizzazione sono state identificate due linee di azione:

  • Lo sviluppo di soluzioni e-commerce
  • L’inserimento temporaneo in azienda del TEM – Temporary Export Manager – per la realizzazione di progetti di internazionalizzazione

Entrambe le attività, per essere identificate nella cornice normativa in oggetto, devono essere svolte in territori extra-UE.

Il tipo di agevolazione previsto è un finanziamento agevolato – istituito dal Fondo 394 -, condizionato dal rispetto dei limiti e delle condizioni di cui al regolamento de minimis.

L’importo del finanziamento non può in ogni caso superare il 12,50% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi 2 bilanci depositati.

I beneficiari

I suddetti finanziamenti sono destinati a tutte le imprese con sede legale in Italia, costituite in forma di società di capitali, con almeno 2 bilanci depositati presso il Registro delle imprese.

In caso di imprese aggregate, le stesse dovranno costituire una rete con autonoma soggettività giuridica, mediante la sottoscrizione di un contratto di rete.

Le caratteristiche delle 2 linee di azione

Di seguito si riportano alcune elementi identificativi delle due azioni:

Market place / E-commerce

Caratteristiche principali:
  1. a)la piattaforma informatica propria o il Market place prescelto devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato in un paese extra UE;
  2. b)riguardare beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano;
  3. c)l’intervento, concesso in forma di finanziamento agevolato, può coprire fino al 100% dell’importo delle spese ammissibili approvate dal Comitato agevolazioni;
  4. d)il finanziamento agevolato deve essere assistito da garanzia.
Ammissibilità delle spese
  • Creazione e sviluppo della piattaforma
  • Gestione/funzionamento della piattaforma/market place
  • Attività promozionali e formazione

Voci di spesa specifiche sono contenute nella presente circolare operativa: 1/394/2019

Entità dell’agevolazione
  • Min 25.000,00 euro
  • importo massimo di 300.000,00 euro
  • Il tasso d’interesse del finanziamento è pari al 10per cento del tasso di riferimento vigente alla data della delibera di concessione
  • La durata massima del finanziamento è di quattro anni. La durata del periodo di pre ammortamento è pari ad un anno

TEM – Temporary Export Manager

Caratteristiche principali:
  1. a)l’inserimento temporaneo in azienda di TEM deve essere finalizzato all’erogazione di servizi volti a facilitare e sostenere i processi di internazionalizzazione d’impresa in paesi extra-UE attraverso la sottoscrizione di un apposito contratto di prestazioni consulenziali, erogate esclusivamente da società di servizi in possesso di requisiti di onorabilità, esperienza e professionalità individuati con circolare operativa;
  2. b)i servizi consulenziali oggetto del contratto tra l’impresa beneficiaria e la società di servizi sono specificati con circolare operativa.
Ammissibilità alle spese
  • Servizio di affiancamento temporaneo all’internazionalizzazione erogato da una società di servizi per il tramite della figura professionale del TEM come risultante dal contratto tra la società richiedente il finanziamento agevolato e la società di servizi
  • Attività promozionali e di supporto strettamente connesse alla realizzazione del progetto di internazionalizzazione elaborato con l’assistenza del TEM
  • Certificazione di prodotti e/o servizi, deposito di marchi o altre forme di tutela del made in Italy, quando oggetto di una strategia di internazionalizzazione dell’impresa elaborata con l’assistenza del TEM

Voci di spesa specifiche sono contenute nella presente circolare operativa: 2/394/2019

Non sono ammissibili all’agevolazione le spese derivanti da contratti di servizio stipulati tra l’impresa beneficiaria e una società di servizi aventi tra di loro una relazione riconducibile all’art. 2359 del codice civile – società controllate -, ovvero che siano entrambe partecipate, per almeno il 25%, da un medesimo altro soggetto.

Entità dell’ agevolazione
  • L’intervento può coprire fino al 100% dell’importo delle spese ammissibili
  • Il finanziamento agevolato deve essere assistito da garanzia
  • l finanziamento minimo concedibile è pari a 25.000,00 euro e non può comunque superare l’importo massimo di 150.000,00 euro;
  • Il tasso d’interesse del finanziamento è pari al 10 per centodel tasso di riferimento vigente alla data della delibera di concessione
  • La durata massima del finanziamento è di quattro anni. La durata del periodo di pre ammortamento è pari a due anni

Come presentare richiesta?

La domanda di finanziamento deve essere presentata utilizzando il modulo disponibile sull’apposita piattaforma online (gestita da Sace-Simest), debitamente compilato e sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente.

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare