15 Ottobre 2020

Rivalutazione degli asset intangibili? Il ruling può essere lo strumento ideale

Quando il patent box supporta la rivalutazione aziendale

Con i nuovi interventi agevolativi, è stata prevista la possibilità di rivalutare distintamente singoli beni, in luogo invece della precedente previsione della rivalutazione di categorie omogenee di beni.

Possono quindi essere rivalutate:

  • Immobilizzazioni materiali
  • Immobilizzazioni immateriali
  • Partecipazioni in società controllate o collegate che costituiscono immobilizzazioni finanziarie

Per quanto riguarda i beni completamente ammortizzati, possono essere rivalutati se risultano da bilancio o rendiconto; nel caso dei beni immateriali, se tutelati.

Secondo quanto disposto da Assonime nella Circolare 13/2001, la tutela dei beni immateriali è necessaria al fine di riconoscerne la certezza e poter quindi procedere con la rivalutazione. Anche l’Agenzia delle Entrate è dello stesso parere riconoscendo il carattere di accertamento nella tutela legale degli intangibili.

A tal fine potrebbe essere utilizzato l’istituto del ruling per determinare il contributo economico di alcuni beni.

L’accordo con l’Agenzia delle Entrate potrebbe infatti fornire elementi idonei a valutare l’apporto dei beni immateriali che non sarebbero altrimenti riscontrabili in bilancio, perché tutelati.

Approfondisci l’argomento “Patent Box” su Open + scoprendo tutte le agevolazioni per la tua azienda!

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare