7 Maggio 2020

Nuova Sabatini

L’Agenzia delle Entrate si pronuncia sui nuovi termini per gli investimenti

Che la disciplina della Nuova Sabatini fosse stata colpita dal Covid-19 e rientrasse nella più ampia misura della sospensione dei termini amministrativi era già stato oggetto di un precedente articolo.

Nonostante la chiarezza sul tema, però, L’Agenzia delle Entrate è dovuta nuovamente intervenire, ribadendo il principio di diritto introdotto e cercando di eliminare qualsiasi alea di incertezza sul tema.

Cosa definisce la Circolare dell’Agenzia delle Entrate

E’ con la circolare n. 127757 del 29 aprile scorso infatti, che l’Agenzia ribadisce come il Decreto Cura Italia abbia sancito, senza alcuna modifica successiva, la sospensione dei termini relativi ai procedimenti amministrativi pendenti alla data del 23 febbraio 2020, includendovi quello per la concessione e l’erogazione delle agevolazioni riconosciute per l’acquisto di beni strumentali con la nuova Sabatini.

Numerosi sono poi i fattori presi in considerazione da parte dell’Agenzia delle Entrate a discapito della riuscita di tali investimenti, sia per carenza di liquidità che per ritardi nella produzione, consegna e collaudo dei beni.

Proprio per tali motivazioni, si è voluto prevedere un ulteriore termine di 6 mesi come proroga dei tempi di realizzazione degli investimenti. Allo stesso modo la proroga colpisce i termini di trasmissione al Ministero della connessa documentazione e, cioè, della dichiarazione di ultimazione investimento (Dui) e della richiesta unica di erogazione (Ru).

La proroga è concessa d’ufficio ai soli programmi per i quali il periodo di 12 mesi ricada per almeno un giorno in quello di sospensione, compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020.

Le tempistiche del contratto e della documentazione annessa

La circolare ha chiarito che:

  • Per tutti i provvedimenti di concessione dell’agevolazione adottati dal 23 febbraio 2020 al 15 maggio 2020, la stipula del contratto di finanziamento deve avvenire entro il 30 giugno 2020;
  • Per i provvedimenti di concessione adottati prima del 23 febbraio 2020, per i quali il termine previsto per la stipula del contratto di finanziamento ricade all’interno del periodo di sospensione, la decorrenza del termine è sospesa fino al 16 maggio 2020.

Dichiarazione di ultimazione investimento (DUI)

Circa la dichiarazione di ultimazione investimento (Dui), la circolare ha spiegato che il termine della sua trasmissione, se ricade nel periodo di sospensione, può essere prorogato per un numero di giorni pari a quelli compresi tra la data di avvio del periodo di sospensione ed il termine previsto per la trasmissione.

Richiesta unica di erogazione (RU)

Per quanto riguarda la Richiesta unica di erogazione (Ru), i termini di trasmissione, se ricadenti nel periodo di sospensione, sono prorogati per un numero di giorni pari a quelli compresi tra la data di avvio del periodo di sospensione ed il termine previsto.

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare