15 Luglio 2021

Fondo IPCEI: cosa sono gli Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo?

Con il decreto 21 aprile 2021 il MiSE è intervenuto a disciplinare i criteri generali operativi del Fondo IPCEI, il fondo volto a sostenere gli Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Come funzionano gli IPCEI?

I FONDI IPCEI riuniscono conoscenze, competenze, risorse e attori economici europei per uno scopo comune: raggiungere obiettivi di innovazione radicale e di rilevanza tecnologica produttiva di settore.

In fondi infatti si rivolgono sia alle imprese sia agli organismi di ricerca.

Gli argomenti e gli obiettivi vengono scelti a livello comunitario; in un secondo momento il Ministero dello Sviluppo Economico pubblica delle specifiche manifestazioni di interesse, a cui gli attori economici possono rispondere proponendo i loro progetti per i quali necessitano di un co-finanziamento.

Le proposte vengono poi selezionate da una serie di esperti in innovazione tecnologica, nominati dal MiSE , chiamati a valutare il grado di innovazione industriale e la coerenza con l’obiettivo designato.

I progetti ammissibili al Fondo IPCEI

Al FONDO IPCEI possono partecipare i progetti di ricerca, sviluppo e innovazione di prima applicazione industriale che prevedano importanti risultati rapportati allo stato dell’arte del settore interessato.

Le spese passibili di contributo invece riguardano:

  • studi di fattibilità;
  • strumenti e attrezzature;
  • acquisto/costruzione di fabbricati e infrastrutture;
  • materiali, forniture e prodotti analoghi;
  • spese per asset immateriali (brevetti);
  • spese amministrative e generali;
  • spese in conto capitale e operative.

Le agevolazioni spettanti ai progetti IPCEI

Per poter accedere al contributo, occorre prima un’autorizzazione da parte della Commissione Europea.

Inoltre, è bene considerare che i progetti IPCEI richiedono un cofinanziamento da parte del soggetto proponente.

In base alla percentuale di cofinanziamento, il contributo concesso viene calcolato rispetto ai costi e alle spese ammissibili, ed è rappresentato dal cosiddetto deficit di finanziamento.

Gli ultimi IPCEI pubblicati dal MiSE hanno riguardato le infrastrutture digitali e servizi cloud e le batterie, microelettronica, idrogeno.

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare