12 Dicembre 2017

Costi accessori inclusi nell’Iper ammortamento

Aggiornato a 18/12/2017

Risoluzione n° 152/E e Iper ammortamento

E’ stata pubblicata in data 15 dicembre 2017 la Risoluzione n° 152/E relativa ai costi accessori dell’ iper ammortamento. L’obiettivo di tale Risoluzione è quello di fornire chiarimenti sulla determinazione dei costi rilevanti e sui termini per l’acquisizione da parte dell’impresa della perizia giurata.

Sono stati forniti chiarimenti sia di carattere sostanziale che procedurale, nello specifico riguardanti i criteri di corretta determinazione del costo degli investimenti agevolabili e relativi all’adempimento documentale per la perizia giurata.

Per maggiori informazioni e approfondimenti si rimanda al testo integrale della Risoluzione disponibile nell’area download del nostro sito.


Bonus iper ammortamento esteso ai costi del 2016

Un articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore di oggi fa riferimento alla possibilità di estendere il bonus dell’ iper ammortamento anche ai costi accessori sostenuti nel corso del 2016.

Di cosa si tratta?

Spesso gli investimenti agevolabili ultimati nel 2017, hanno comportato il sostenimento di spese accessorie e preparatorie nel corso degli esercizi precedenti. Di conseguenza è lecito chiedersi se anche questi costi possano beneficiare dell’ iper ammortamento: la risposta è affermativa.

Nel costo dell’investimento fiscalmente rilevante si comprendono anche gli oneri accessori di diretta imputazione, quindi è possibile fruire dell’ iper ammortamento anche per i costi portati ad incremento, a condizione che essi siano stati correttamente trattati sul piano contabile e di bilancio.

Facciamo un esempio

Nel caso di un investimento in un macchinario consegnato e collaudato nel corso del 2017, i lavori preparatori saranno iniziati nel corso del 2016.

I costi accessori sostenuti per l’implementazione del macchinario, sono stati sospesi nel bilancio 2016 nella voce “immobilizzazioni in corso e acconti”. Una volta che l’investimento è stato realizzato, gli stessi costi traslocano in bilancio per essere trasferiti nella voce “impianti” delle immobilizzazioni materiali e ammortizzati come un unico investimento.

Questi costi accessori di diretta imputazione sostenuti nel 2016 relativi all’investimento iper ammortizzabile sono anch’essi compresi nel bonus!

Per altre informazioni e consulenze in ambito agevolazioni, incentivi fiscali e iperammortamento, contatta gli esperti di Open +!

    Contattaci se l'argomento è di tuo interesse

    Ho preso visione delle informazioni sulla Privacy policy

    Acconsento OPEN S.R.L. in qualità di Titolare, all’invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta, newsletter,
    compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale con modalità di contatto automatizzate e tradizionali da parte del Titolare