VOUCHER PER FIERE ALL’ESTERO: LE DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

MODELLO BONUS PUBBLICITA’
3 Settembre 2018
BONUS PUBBLICITA’ “VINCOLATO” DALLA COMUNICAZIONE PER IL 2018
14 Settembre 2018

VOUCHER PER FIERE ALL’ESTERO: LE DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Ecco le prime DOMANDE FREQUENTI elaborate,relative ai VOUCHER PER FIERE ALL’ESTERO:

1.Sono ammissibili fiere che si svolgono in Italia?

No, come indicato nelle Finalità del Bando (par.1.1), i Voucher sono destinati a sostenere la partecipazione a manifestazioni fieristiche all’estero.

2 . È possibile richiedere il contributo per la partecipazione a qualsiasi tipo di fiera, e in qualsiasi modalità di partecipazione?

No,gli eventi devono essere qualificabili come Fiere internazionali, devono svolgersi all’estero, e la partecipazione deve essere obbligatoriamente in qualità di espositore.

 3.E’ possibile presentare due domande nella stessa sessione?

Si, è possibile presentare due domande, ma a condizione che riguardino ambiti geografici diversi, ovvero che riguardino le due diverse Linee comprese nel Bando: Europa o Extraeuropa.

Nel caso si presentino due domande, una su ciascuna Linea, in nessuna delle due graduatorie si otterrà il punteggio di cui al primo criterio della valutazione di merito (“Imprese che abbiano richiesto il contributo per una sola fiera nella sessione di riferimento”)

 4.È possibile presentare una sola domanda per richiedere i due Voucher sulle due differenti linee?

No, in ogni domanda è possibile (ma anche obbligatorio) indicare una sola fiera, coerente con

l’ambito geografico della Linea su cui si presenta domanda (Europa o Extraeuropa)

5.E’ necessario essere dotati di SPID (sistema di accesso con un’identità digitale unica) o di un certificato digitale (TSCNS), per accedere alla presentazione della domanda?

Si, è necessario.

6.E’ possibile ottenere due o più Voucher?

Nella presente sessione è possibile ottenere al massimo due Voucher, riferiti alle due differenti linee “Europa” ed “Extraeuropa”.

Come indicato al par 1.2 del Bando, la D.G.R. del 20 luglio 2018, n. 1‐7226 prevede uno stanziamento di fondi per ulteriori sessioni, sulle quali l’impresa potrà ottenere ulteriori Voucher conformemente a quanto sarà indicato nei Bandi che le regoleranno.

7.Sono giudicate ammissibili le spese fatturate prima della presentazione della domanda?

Sono considerate ammissibili anche spese fatturate e quietanzate prima della presentazione della domanda, ma a condizione che siano necessarie, direttamente connesse alla fiera indicata in domanda e relative ad operazioni (fiere) avviate dopo la presentazione della domanda.

Non sono pertanto ammissibili spese relative a fiere che iniziano prima della presentazione della domanda, ancorché si concludano successivamente.

8.È ammissibile la spesa per il plateatico/spazio espositivo se non direttamente fatturata dall’ente fieristico ma da un soggetto intermedio (azienda ospitante, consorzio, ecc)?

Sì, purché compaia chiaramente in fattura l’oggetto del plateatico, la motivazione di tale fatturazione, la fiera di riferimento ed il pagamento dei corrispettivi non venga effettuato per compensazione (occorre che vi sia il pagamento da parte dell’impresa all’intermediario e la relativa quietanza).

9.Sono ammissibili spese non documentabili quali mance, pasti in fiera, ecc o lavori svolti in economia (con personale aziendale)? Sono ammissibili spese pagate per contanti?

No, non sono ammissibili.

10.Al momento della presentazione della domanda si può indicare un criterio preferenziale non ancora acquisito o in fase di acquisizione, e successivamente ottenerlo e dimostrarlo (comead esempio una certificazione)?

No. Il requisito deve essere già presente e dimostrabile all’atto della domanda.

11.Alcuni criteri di merito (par. 3) devono essere obbligatoriamente documentati dall’impresa: se l’impresa possiede il requisito, è possibile documentarlo successivamente alla presentazione della domanda?

No, il requisito deve essere obbligatoriamente documentato in sede di presentazione della domanda.

12.Cosa si intende per certificazione di settore riconosciuta a livello internazionale?

Si intende un tipo di certificazione qualitativa con standard superiori a quelli minimi normativi, riconosciuta da organismi internazionali (es: ISO 9000, ISO 14000, SA 8000).

13.Esiste un punteggio minimo di ammissione alla graduatoria?

No, tutti i punteggi sono inseriti in graduatoria: i Voucher, tuttavia, vengono assegnati a partire dal punteggio più alto, verso i punteggi più bassi, fino ad esaurimento e pertanto l’inserimento in graduatoria non garantisce, di per sé, l’ottenimento del Voucher.

14.E’ possibile cumulare i criteri di impresa femminile e impresa giovanile nel caso in cui il beneficiario sia una donna di età inferiore a 35 anni?

Si.

15.E’ possibile presentare domanda per la partecipazione ad una fiera, come previsione di massima, e successivamente partecipare ad un’altra?

No, non è possibile. Al par. 4 del Bando è previsto che SOLO qualora si verifichino eventi eccezionali e/o imprevedibili, debitamente illustrati, che rendano impossibile la partecipazione alla fiera all’estero prescelta in fase di domanda, il beneficiario potrà inoltrare richiesta di modifica del progetto indicando la nuova fiera a cui intende partecipare, purché inquadrabile nella medesima linea sulla quale si è ottenuto il Voucher

16.Si può inoltrare la documentazione in formato cartaceo?

NO, non è possibile inviare materiale in formato cartaceo.

Sul Bando sono indicate le modalità di invio della documentazione ammesse.

17.E’ possibile richiedere altri contributi per la stessa iniziativa?

E’ possibile richiedere o aver ottenuto altri contributi pubblici per la stessa iniziativa, purché le spese agevolate siano diverse.

18.E’ ammissibile una fiera che inizia prima del 30 giugno e termina successivamente al 30 giugno?

Si, è ammissibile.

19.Tra i servizi di “accompagnamento e tutoraggio su mercati esteri”, previsti a i criteri di merito di cui al par. 3.3, p.to f) sono compresi corsi di formazione erogati dal Ceipiemonte e/o da altri Enti?

No, i corsi di formazione non si configurano come servizi di “accompagnamento su mercati esteri”.

 

Si ricorda che l’elelnco delle FAQ è in continuo aggiornamento, si consiglia quindi di visitare il sito:  https://www.finpiemonte.it/  .

Comments are closed.