BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0

L’INNOVAZIONE CHE PREMIA I NUOVI PROGETTI IMPRENDITORIALI
12 Dicembre 2017
TECNONIDI: BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI INVESTIMENTI A CONTENUTO TECNOLOGICO NEL TERRITORIO DELLA REGIONE PUGLIA
12 Dicembre 2017

BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0

La Camera di commercio di Torino mette a disposizione 450.000 euro per le micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Torino, sotto forma di voucher per favorire l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali.
Con questa iniziativa si intende:

  • Stimolare la domanda da parte delle imprese del territorio della Camera di commercio di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0
  • Sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo

Con il presente Bando si intende finanziare tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher), progetti indirizzati all’introduzione di tecnologie, i cui obiettivi e modalità realizzative siano condivisi da più imprese. Gli interventi dovranno essere riconducibili a servizi di consulenza e percorsi formativi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia Industria 4.0.

Possono presentare domanda le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve MPMI), così come definite dall’Allegato I al Regolamento UE nr. 651/2014, di qualunque settore, aventi sede legale e/o unità locali produttive in provincia di Torino e in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Saranno ammissibili le spese sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda fino al 180° giorno successivo alla data di approvazione della determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.
I contributi verranno erogati sotto forma di voucher a copertura di una percentuale dei costi ammissibili variabile dal 50% al 75% a seconda della dimensione dell’impresa e del tipo di spesa.
L’investimento minimo complessivo dovrà essere pari ad almeno € 5.000 (ciascun partecipante) a copertura delle spese sostenute (al netto di IVA).

In ogni caso, l’importo massimo del voucher ottenibile non potrà superare l’importo di € 10.000.
È esclusivamente prevista la possibilità di presentare domande afferenti PROGETTI AGGREGATI, condivisi da più imprese partecipanti (minimo 4 – massimo 20 MPMI) riunite in un unico macro progetto predisposto e presentato da un unico soggetto proponente. Ogni soggetto proponente potrà presentare fino ad un massimo di 7 domande.

I compiti spettanti al soggetto proponente sono così riassumibili:
• Definisce gli obiettivi del progetto e aggrega le imprese
• Individua e/o agisce come “fornitore principale del servizio di formazione/consulenza”, che coordina le attività di sviluppo del progetto.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 12:00 del 29 dicembre 2017.

Per maggiori informazioni e approfondimenti si veda il testo del Bando caricato nell’area download del nostro sito.

Comments are closed.